canicattifratelliditaliamicrocriminalitaincittaserveosservatoriopermanenetesullasicurezza

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa a firma di Fratelli D’Italia circolo “Paolo Borsellino ” di Canicatti’ che interviene sulla sicurezza in citta’:

“A seguito del continuo susseguirsi di furti soprattutto nelle campagne, scippi, atti di vandalismo, risse fra giovani, spaccio di droga ecc. ecc., il problema della sicurezza ha raggiunto nella nostra città una soglia inaccettabile che non sembra essere affrontata in modo incisivo facendolo ormai diventare una vera e propria emergenza sociale, dichiara Gero Drago presidente del Circolo di Fratelli d’Italia “ Paolo Borsellino “ di Canicattì . A seguito di questi continui episodi di microcriminalità i Canicattinesi avvertono un crescente senso di insicurezza e inquietudine . A tal fine il circolo di Fratelli d’Italia di Canicattì rilancia la proposta che Giancarlo Granata e Lillo Pisano rispettivamente Responsabile del Dipartimento Provinciale Sicurezza, Legalità, Immigrazione e il Commissario Provinciale di Fratelli d’Italia e fortemente avallata dal partito tutto di istituire in ogni Comune un osservatorio permanente sulla sicurezza . Auspichiamo, dichiara Gero Drago, che l’Amministrazione Comunale valuti la nostra proposta di istituire un osservatorio permanente sulla sicurezza che vedano coinvolti i rappresentanti della scuola, delle famiglie, dei giovani, del terzo settore -associazionismo diffuso, delle Forze dell’ordine e della Chiesa che si riunisca costantemente al fine di articolare dei piani strategici sulla sicurezza con delle azioni mirate al fine prevenire, arginare, contrastare ogni fenomeno di violenza e di programmare una serie di iniziative e misure atte a prevenire fenomeni di violenza . A tal fine con i rappresentanti di Fratelli d’Italia in consiglio comunale Daniela Marchese Ragona e Giuseppe Lalicata unitamente ai consiglieri di minoranza presenteremo una mozione con l’obiettivo di un ritrovato protagonismo civico degli attori sociali che prendano parte attiva alle scelte politico amministrative che riguardano il tema della sicurezza , invitando inoltre tutte le istituzioni preposte a fare di più per arginare il grave problema .”