pullaraL’avvicinarsi della scadenza del mandato o forse l’avvicinarsi della campagna elettorale fa galoppare l’assessore Razza.

“I lavoratori Esa si sostituiscano all’Esercito nel ripristino del collegamento con Punta Bianca. Presenterò un ordine del giorno in aula per procedere”.
Lo afferma il deputato regionale della Lega e presidente commissione speciale all’Ars on.Carmelo Pullara.
“Le risorse del personale dell’Ente Sviluppo Agricolo-dichiara Pullara- oggi hanno il compito istituzionale di effettuare la manutenzione della viabilità rurale, la pulizia dei margini stradali, le azioni contro il dissesto idrogeologico, gli interventi manutentivi di siti fluviali al fine di prevenire pericoli di esondazioni e la rimozione provenienti dalle frane, sono dunque pienamente titolati a rendere possibile l’accesso al turismo e ai cittadini alla bellezza naturale di Punta Bianca.
Possono sostituirsi-sottolinea Pullara- immediatamente all’Esercito con il quale l’amministrazione comunale di Agrigento ha raggiunto l’accordo, oggi messo in discussione dal provvedimento di sequestro del poligono di tiro, nella manutenzione straordinaria della strada al momento impraticabile. Occorre istituire un tavolo tecnico Comune di Agrigento ed Esa per bonificare il collegamento e, nello stesso tempo dare seguito alle finalità di Esa. È necessario sdoganare le risorse del personale dell’Ente di Sviluppo Agricolo e amministrarle al meglio per renderle produttive e generatrici di ricchezza per il territorio piuttosto di mortificarle con provvedimenti che non tengono assolutamente conto della loro dignità di lavoratori.
A tal fine -conclude Pullara- presenterò un ordine del giorno in aula per procedere e ne verificherò l’attuazione attraverso la commissione di cui sono Presidente.”