elipistaenuovomercatoortofrutticolodilicatapullaraduegrossiproblemiancoraiirrisolti

“L’avvocato Razza, oggi Assessore alla salute, a parte che rivolgersi con l’appellativo deputato quasi a dire camerata può appellarmi correttamente con il titolo di Onorevole, stia tranquillo che i meriti o i demeriti li attribuiscono gli altri e nel nostro caso, lo faranno al momento del voto quindi, non sia autoreferenziale come sempre.
Ricordo a me stesso, come ricordano tutti, che tra ottobre e novembre bollò, quasi a sentirsi la suprema corte di cassazione, le ipotesi di stabilizzazione dei precari covid come fantasie o prese in giro.
Sul rispetto istituzionale ci sarebbe tanto da dire, come sulle dimissioni dopo appena un mese, del nuovo presidente Seus cosi come pure delle dimissioni del dottore Bevere dopo pochissimi mesi. Ci sarà tempo per parlarne. Comprendo, anche alla luce della norma approvata ieri all’Ars, il nervosismo del l’avvocato Razza, oggi Assessore alla salute, l’unica cosa che non comprendo perché stia ancora a perdere tempo in chiacchiere piuttosto che a fare, la sanità degli ultimi 4 anni ne è la dimostrazione.”
Sono le parole dell‘Onorevole Carmelo Pullara Vice presidente della commissione sanità all’Ars