licatapensionatovagavainstatoconfusionaleperilcentrostoricopoliziamunicipalerintracciaifamiliari

È una storia a lieto fine quella accaduta a un pensionato di Licata con problemi di amnesia. Il 97enne, sfuggito al controllo dei familiari, non riusciva più a fare ritorno a casa vagando in stato confusionale per il centro storico. Provvidenziale l’intervento della Polizia Municipale che dopo aver ritrovato l’uomo, rintraccia la figlia che lo riporta a casa. A darne notizia il Comandante della Polizia Municipale di Licata Giovanna Incorvaia che fornisce i dettagli della vicenda: << Una pattuglia della Polizia Municipale ha notato un pensionato che vagava in stato confusionale per le vie del centro storico. L’uomo, un 97enne del luogo con problemi di amnesia era sfuggito al controllo dei familiari allontanandosi da casa. Il Comando si è subito attivato per identificare l’uomo e dopo le opportune ricerche anagrafiche ha rintracciato la figlia che lo ha riaccompagnato a casa sano e salvo. Una storia a lieto fine>>.