pullarasolidarietaefortecondannasulgraveattointimidatoriochehavistoprotagonistaattiliolucia

“Torno a chiedere chi si nasconde dietro i comunicati non sottoscritti da nessun consigliere comunale ed invece inviati sotto una generica maggioranza consiliare? Si facciano e si abbiano i nomi e cognomi dei consiglieri che hanno il coraggio di difendere ancora , dinnanzi a un fallimento evidente, l’operato dell’amministrazione comunale di Licata. Ovvero vengano alla scoperto, uscendo da un altrettanto colpevole silenzio, quelli che sono pronti alla sfiducia.
Sono le parole del deputato regionale della Lega e presidente commissione speciale all’Ars on. Carmelo Pullara.
“ La città -dichiara Pullara-ha bisogno di sapere chi si cela nell’ombra , chi si nasconde dietro i comunicati non firmati di una genericamente definita maggioranza consiliare.
E’ necessario sapere chi ha ordito, continuando tutt’oggi, trame oscure dettate dalla pochezza, dalla invidia e dalla frustrazione.
Torno a chiedere -precisa Pullara- agli organi di stampa di verificare chi sono i firmatari , che dovrebbero essere almeno 13 sui 24 consiglieri, del comunicato stampa dal titolo :””I consiglieri di maggioranza: “l’amministrazione ha lavorato e lo ha fatto bene””.
Diversamente, -conclude Pullara-fatte salve le eventuali tutele per i consumatori, invito la stampa, se non acquisite le firme con certezza di identità, a dare evidenza quale comunicato falso procedendo alla denuncia alle competenti autorità”.