pullaraL’avvicinarsi della scadenza del mandato o forse l’avvicinarsi della campagna elettorale fa galoppare l’assessore Razza.

“In merito alla mancata attivazione nel comune di Licata del servizio di assistenza scolastica per gli alunni disabili il sindaco Galanti e l’assessore ai Servizi Sociali Calogero Scrimali non devono replicare al sottoscritto ma ai bambini, alle famiglie, ai lavoratori e ai sindacati.”
E’ il commento del deputato regionale della Lega e presidente della commissione speciale di indagine e di studio per il Monitoraggio dell’attuazione delle leggi.
“Leggo sulla stampa-scrive Pullara- la replica del sindaco di Licata Giuseppe Galanti e dell’Assessore Scrimali in seguito alla mia convocazione nella commissione speciale di indagine e di studio per il Monitoraggio dell’attuazione delle leggi in merito alla mancata attivazione del servizio di assistenza scolastica per gli alunni disabili. Ebbene loro domani avranno la possibilità replicare o meglio spiegare alla commissione le loro ragioni.
Se proprio non riescono a stare in silenzio-aggiunge Pullara- o rivolgersi ai giusti interlocutori, ovvero nei luoghi preposti, spieghino alla città perchè l’elipista è chiusa ed un paziente in gravi condizioni, che urge soccorso immediato, è costretto a farsi 50 km in ambulanza prima di essere trasferito in elisoccorso mettendo a rischio la propria vita.
Questa non è la casa del Grande Fratello, ma la vita vera.” -conclude Pullara.