Pullara: Il Ministero della Famiglia ha avviato le procedure per il recupero delle somme impropriamente spese dal Comune di Agrigento per l’acquisto di suv e pc con l’utilizzo di fondi destinati a famiglie, servizi educativi e centri estivi. Le perplessità sollevate dalla Codacons e da noi condivise in Commissione Parlamentare erano fondate.”

“Esprimo costernazione e dolore per la tragedia che si è consumata in un appartamento di via Riesi a Licata e che ha visto tra le vittime anche due giovani ragazzi di 15 e 11 anni . Questa è una tragedia che colpisce direttamente la Città e la comunità licatese”.
E’ il commento del deputato regionale della Lega e presidente commissione speciale all’Ars on. Carmelo Pullara.
“Provo sgomento e costernazione- scrive Pullara- per il drammatico epilogo della tragedia avvenuta in un appartamento di via Riesi a Licata dove un uomo al termine di una lite familiare avrebbe sparato al fratello e alla cognata e poi anche ai due nipoti di 15 e 11 anni e dopo una disperata fuga si è sparato e sarebbe e ora è in condizioni gravissime. Una follia che lascia tutti attoniti. Una vera tragedia che colpisce tutta la comunità e la città di Licata. Queste cose non dovrebbero accadere mai. Il dramma che si è consumato a Licata-conclude Pullara- lascia in tutti noi un profondo senso di smarrimento. Nel momento stesso in cui la vita viene offesa, fino a negarla nel suo diritto ad esistere, tutti noi ne percepiamo il valore incommensurabile e l’importanza di difenderla come valore fondante di ogni altro valore. Il mio più profondo cordoglio alla famiglia delle vittime di questa assurda strage. Chiedo al Sindaco di Licata che sia proclamato il lutto cittadino”.