sparatoriagelaarrestatolicatese

I carabinieri di Gela hanno arrestato un 28enne incensurato di Licata nell’ambito delle indagini sulla rissa  con sparatoria scoppiata in una stazione di servizio a Gela. Secondo gli investigatori il giovane avrebbe partecipato attivamente allo scontro. Era l’ultimo indagato che mancava all’appello. Subito dopo la rissa aveva fatto perdere le sue tracce ma e’ stato rintracciato  a Licata e arrestato, cosi’ come chiesto dai pm della procura e disposto dal gip. Imilitari  hanno eseguito il provvedimento, collocandolo ai domiciliari. Le indagini sui fatti della stazione di servizio Gb oil sono attualmente in corso.