elezionieletti7sindaci

Giochi fatti in quasi tutta la provincia di Agrigento dove si votava in otto comuni compreso il capoluogo. Proprio ad Agrigento si tornerà alle urne fra quindici giorni per il ballottaggio tra Franco Miccichè, risultato il più votato con quasi il 37% dei voti e il sindaco uscente  Lillo Firetto sostenuto da ben 7 liste civiche  che si e’attestato sul 27,5%.Terzo il candidato di Forza Italia ,Udc e Diventera’ Bellissima Marco Zambuto con il 17,5%. Poi le tre donne: Daniela Catalano sostenuta da Lega e Fratelli d’Italia, Marcella Carlisi del M5s e Angela Galvano. A Camastra è stato eletto sindaco il giovane Dario Gaglio che con 593 voti ha avuto la meglio su Angelo Cascià che di voti ne ha preso 457.A Cammarata il nuovo sindaco è Giuseppe Mangiapane con il 52,25% pari a 2086 voti sostenuto da una lista civica “Il paese che vogliamo”.  Traina si ferma a 1906 voti (47,75%). A Casteltermini Guglielmo Nicastro è il nuovo sindaco e con 2163 preferenze ha vinto su Arturo Ripepe che ne ha preso 1559 voti con il 29,90% e Pellettieri 1320 con il 25,85% . A Raffadali viene riconfermato sindaco Silvio Cuffaro con il 64,59% dei voti mentre Tuttolomondo si ferma al 32%. A Realmonte e’ stata eletta sindaco  l’assessore uscente Sabrina Lattuca che ha ottenuto 1179  voti contro 1068 di Salvatore Putrone e 267 voti di Antonino Giarrizzo. A Ribera Matteo Ruvolo è il nuovo sindaco eletto al primo turno con  2640 voti pari al  41% . Ruvolo , sostenuto dalle sue liste “Ruvolo sindaco” e dalle liste Forza Italia, Fratelli d’Italia, Diventera’ Bellissima e Generazione Futura, ha avuto la meglio sul candidato Alfredo Mule’ che ha ottenuto 1784  preferenze con il 28,29%. Seguono Francesco Montalbano con 1324 voti con il 20,99%, Vincenzo Russello 399 voti con il 7% e Franco Autieri 160 voti con il 2,35%.A Siculiana e’ stato eletto l’ex segretario provinciale del Partito Democratico Peppe Zambito con la lista “Orizzonte comune”